Фонд поддержки прав соотечественников
Министерство иностранных дел  РФ
Фонд Русский Мир
Фонд поддержки публичной дипломатии им. А.М. Горчакова
Международный совет российских соотечественников
Московский дом соотечественника 
Посольство РФ в Риме 
Консульский отдел в Риме
Генеральное консульство в Милане
Фонд Италия Россия
Россотрудничество 

Полезные ссылки

Вы можете поддержать деятельность Координационного совета 

© 2023 by "This Just In". Proudly created with Wix.com

Международная выставка DamArs: женщина в искусстве

“DamArs: la Donna nell’Arte”nasce dall’esigenza di due associazioni milanesi di creare un progetto innovativo e dinamico, capace di far parlare l’arte di questioni di grande attualità.  Per questo motivo è stato creato il sodalizio tra l’associazione culturale Art Space, presieduta da Eva Amos, che contribuisce con il suo DNA artistico, e il Centro Solidarum, rappresentato da Anastasia Lavrikova, capace di declinare i contenuti in chiave sociale. Il tutto con un approccio originale, in grado di trasformare l’appuntamento con l’arte in una riflessione sugli aspetti della vita contemporanea. 

 

Tra le tematiche toccate si possono evidenziare la lotta alla violenza, l’affermazione sociale e la difesa dei diritti delle donne, che vengono messi a fuoco sia dalle opere presenti nel percorso espositivo, sia negli eventi correlati.

 

Sempre con questa filosofia è stata organizzata e prodotta nel mese di dicembre 2018 la mostra “MiArs: Milano, ti amo in tutte le lingue del mondo”,dove si è parlato dell’integrazione di successo a Milano, terra di grandi sfide e opportunità.In fase di lavorazione ora c’è un imponente progetto dall’eloquente titolo “FoodArs: cibo come Arte”che verrà realizzato a maggio nell’ambito della FoodWeek milanese e che sarà dedicato all’alimentazione in chiave artistica, scientifica e fashion. 

 

La peculiarità di tutti gli eventi targati Solidarume Art Spaceè la grande attenzione prestata alla selezione delle opere che spesso gli artisti realizzano per l’occasione. Il rapporto con i pittori, i fotografi e gli scultori non si esaurisce con la conclusione della mostra, ma continua e a volte si evolve in collaborazioni decisamente sorprendenti. 

 

Per esempio, alcuni dei quadri che sono stati esposti durante le precedenti edizioni di DamArs e MiArs sono stati selezionati per la galleria di sfondi preimpostati dei device mobili Huawei in tutto il mondo. Questo significa che solo in Italia il 34% di tutti gli utilizzatori di smartphone  (a tanto ammonta la diffusione dei cellulari del colosso cinese) potranno visualizzare e scegliere come sfondo del proprio telefono una delle opere da noi selezionate. 

 

Alla base del successo dei progetti fino ad ora prodotti c’è sicuramente la forte competenza, l’approccio interdisciplinare e una visione olistica, supportata dalla grande elasticità mentale di persone che vivono nel perenne flusso di interscambio culturale.

 

Ma non ci si ferma qui: dalla prossima edizione anche i cataloghi, che rappresentano un elemento imprescindibile degli eventi, si rinnoveranno grazie a un nuovo accordo  stretto con un media partner d’eccezione, diventando veri e propri magazine, dedicati all’arte e non solo. 

 

Vi invitiamo dunque a seguire tutti gli aggiornamenti sui social per rimanere aggiornati su tutte le novità e a godervi la seconda edizione della mostra collettiva d’arte contemporanea “DamArs: la Donna nell’Arte”. 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload